Boom di solidarietà per la piccola Vicky, che rischia di restare cieca per una malattia rara

Vip e gente comune in campo per aiutare Vittoria a non perdere la speranza: c'è un progetto di ricerca che va sostenuto economicamente e che lavora per rallentare il corso della malattia
- - Ultimo aggiornamento
Boom di solidarietà per la piccola Vicky, che rischia di restare cieca per una malattia rara

Tutti in campo per salvare gli occhi di Vittoria, detta Vicky, una bambina di 5 anni affetta da una rara malattia genetica che comporta la perdita progressiva della vista: anche vip come Milly Carlucci, Flavia Pennetta, Filippo Magnini, Giorgia Palmas e tanti altri hanno dedicato a lei un selfie con l’hashtag #vselfie, nel giorno dedicato alla cecità e alle malattie degli occhi (World Sight Day, il 10 ottobre).

La mamma di Vittoria, Silvia, ha lanciato una campagna di crowfounding per aiutare la ricerca su questa rara malattia, la amaurosi congenita di Leber, che colpisce 2 bambini su 100mila e per la quale non esiste cura: la risposta è stata immediata e fortissima, con 180 adesioni in poche ore e 5mila euro incassati.

Una risposta che ha commosso molto la famiglia di Vittoria e che permette loro di continuare a sperare: la speranza si chiama Mariya Moosajee, il dottore che sta guidando un progetto di ricerca triennale in collaborazione tra la University College London (UCL) e il Moorfields Eye Hospital a Londra (l’ospedale oftamologico piu grande d’Europa) per mettere a punto farmaci in grado di rallentare la progressione della malattia. Questo progetto però ha bisogno di fondi per continuare a vivere.

La raccolta di fondi è qui: www.justgiving.com/crowdfunding/vickyseyes.

senzatetto
Facebook Comments