Le fiabe per bambini diventano digitali e personalizzate: tutto grazie ad una app

L'editoria per l'infanzia è stata rivoluzionata da Bubuk di Mukako, le fiabe che hanno per protagonista il bambino che le legge. Ora queste favole diventano digitali
- - Ultimo aggiornamento
loading

Il mondo delle favole è cambiato: la digitalizzazione è arrivata anche nel paese del C’era una volta e le fiabe per i più piccoli sono diventate on demand e rigorosamente personalizzate.

Anche in Italia è esplosa infatti la moda del libro di favole personalizzato, con il bambino stesso protagonista.

A “inventarlo”, l’e-shop Mukako con le sue Bubuk, che permettono di creare una storia dove il protagonista è il bambino che la legge: si chiama come lui, è vestito come lui, ed è il protagonista di una storia insieme a fratellini, genitori, amici ed altri elementi a lui noti. Una vera e propria favola stampata su libro.

Dopo il grande successo dell’iniziativa (30.000 copie vendute solo nel 2017), ora le fiabe di Mukako diventano digitali ed interattive: il 9 agosto è stata infatti lanciata la app, che permette di creare storie con personaggi personalizzati ma anche interattivi, che si muovono quando il bimbo li tocca, con sottofondo musicale e animazioni.

I personaggi da scegliere -come per la versione cartacea- sono 3: dottore, pilota o dinosauro. La storia può essere raccontata in cinque lingue: italiano, spagnolo, tedesco, inglese e francese e sulla App si possono salvare fino a tre storie personalizzate, che possono essere successivamente acquistate in versione cartacea o in versione digitale, così da poterle avere a disposizione anche off-line.

Bubuk ha rivoluzionato il mondo delle favole per bambini: nata nel 2016 in seguito al successo di Mukako, start up di e-commerce per prodotti per l’infanzia, ha regalato ai bambini l’emozione di una storia personalizzata e ai genitori un sistema per avvicinarli al mondo della lettura stimolando ancora di più la loro fantasia.

Gli autori delle storie, tutte disegnate a mano, sono Paco Simone, editore di Blu Oberon, e l’illustratrice per bambini, Francesca Fasoli.

asilo nido