Tboxchain, la start up innovativa che combatte le false recensioni vince la Creative Business Cup

Tboxchain si basa su un token crittografico che garantisce identità e posizione geografica: con questa idea la start up lucana ci rappresenterà a Copenaghen
- - Ultimo aggiornamento
Tboxchain, la start up innovativa che combatte le false recensioni vince la Creative Business Cup

Ha trionfato nella finale della Creative Business Cup Italia 2018 la start up lucana Tboxchain, che ha inventato un sistema per combattere le false recensioni online: questa vittoria fa volare Tboxchain direttamente a Capenaghen, dove rappresenterà l’Italia il 26 e il 27 novembre nella competizione internazionale che premierà la miglior start up innovativa del 2018.

Ma cos’è Tboxchain e come funziona?

Il problema delle false recensioni online è una spina nel fianco per gli operatori turistici, che sempre più negli ultimi anni si giocano molto del loro business con la reputazione online. Portali importanti come TripAdvisor e Yelp non riescono ancora a trovare una soluzione e  secondo una ricerca di BrightLocal, il 79% del campione intervistato ha letto almeno una falsa recensione nell’ultimo anno, mentre -dato ancora più grave-  l’84% di questi non è stato in grado di identificarla.

In questo contesto Tboxchain si posiziona come una soluzione efficace: è un sistema di certificazione delle recensioni online strutturato su tecnologia blockchain, basato su due prove chiave: Proof of location Proof of identity. 

L’utente che vuole rilasciare una recensione dovrà prima autenticarsi e poi acquistare un token crittografico valido sul proprio dispositivo mobile, avvicinandolo fisicamente per qualche istante alla TBox. Durante l’interazione tra dispositivo mobile e TBox, viene verificata, dalla piattaforma, la posizione geografica confrontandola con l’impronta generata nel momento della prima istallazione della TBox.

Imbrogliare non è quindi più possibile!

Per info: https://www.tboxchain.io/

yosemite
Facebook Comments