ITL: torna la lira tanto amata dagli italiani, stavolta in forma di criptovaluta

Per i più nostalgici finalmente la lira è tornata! No, non è come pensate… L’antica moneta dello Stivale rientra in scena... Sì, ma in forma di criptovaluta. Scopriamo meglio come funziona ITL
- - Ultimo aggiornamento
ITL: torna la lira tanto amata dagli italiani, stavolta in forma di criptovaluta

Il progetto si chiama ITL, ossia Italian Lira, ed è stato avviato mediante la blockchain di Ethereum. Sviluppatori provenienti da 5 paesi diversi hanno collaborato per la realizzazione di un’idea per metà italiana e per metà statunitense.

L’obiettivo di ITL è quello di creare un sistema di pagamento indipendente dai governi e libero da vincoli legati ai sistemi regolatori nazionali.

Un’idea innovativa e rivoluzionaria, dunque, ma anche conveniente: non è prevista, infatti, alcuna commissione all’utilizzo e come tutte le criptomonete è un sistema decentralizzato.

ITL: cosa sapere della nuova criptovaluta

Con la nuova criptomoneta ITL gli utenti potranno effettuare transazioni in ogni parte del mondo e grazie alla blockchain di Ethereum, che consente transazioni con il token, sarà possibile avere un elevato controllo delle informazioni finanziarie per effettuare operazioni nella massima sicurezza.

È importante evidenziare una caratteristica importante di ITL, ossia che la criptolira sarà al sicuro dal pericolo di inflazione. Questo perché l’emissione del token si fermerà a 100 miliardi di unità entro il 2020.

Finora è stato formata la squadra di sviluppatori di ITL, ora l’obiettivo è quello di realizzare il sito web, il listing dei token e occuparsi della fase della vendita parziale. La distribuzione ai clienti è prevista dal 2019, saranno realizzati i terminali POS per i pagamenti e sviluppate le app per i pagamenti con gli smartphone.

È già possibile scambiare questa nuova criptomoneta su diverse piattaforme: Token Store, ForkDelta, Stocks, Exchange, EtherDelta.

Lunyr

 

Facebook Comments