Forum Europeo sull’Immigrazione

Un Panel internazionale di relatori, un momento di riflessione, di discussione aperta e di confronto su quanto accade in questo momento nel mondo e in […]
- - Ultimo aggiornamento
Forum Europeo sull’Immigrazione

Un Panel internazionale di relatori, un momento di riflessione, di discussione aperta e di confronto su quanto accade in questo momento nel mondo e in Europa sul tema immigrazione. Un approccio laico e interdisciplinare caratterizzerà il Forum Europeo sull’ImmigrazioneLo straniero. Inquietudine soggettiva e disagio sociale nel fenomeno dell’immigrazione in Europa, in programma il prossimo 24 febbraio presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma. Psicanalisti, politici, giuristi, esponenti di organizzazioni internazionali, associazioni e ONG laiche e religiose, impegnate sui fenomeni sociali e migratori si riuniranno per la prima volta a Roma per dare il proprio contributo e testimonianza su un tema di scottante attualità.

Il Forum è organizzato dall’Associazione Mondiale di Psicoanalisi, dall’Eurofederazione di Psicoanalisi e dalla Scuola Lacaniana di psicoanalisi, in collaborazione con la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma e l’Istituto Freudiano per la clinica, la terapia e la scienza.

Mai come oggi il tema dell’immigrazione è centrale nel dibattito pubblico e politico, in Italia e in Europa. Quotidianamente, addetti ai lavori e non, si confrontano con parole come dialogo, identità, sicurezza, criminalità. L’immigrazione è un tema che non può essere banalizzato nè affrontato superficialmente: è complesso e ricco di implicazioni, coinvolge il singolo e la collettività, genera incontro e dialogo ma anche paura e rifiuto.

Per tutti questi motivi e per rispondere ai tanti quesiti, l’edizione 2018 del Forum Europeo non coinvolge solo gli psicoanalisti, ma si apre ai rappresentanti di Enti e Associazioni impegnate in prima linea nel campo dell’immigrazione e organizzazioni internazionali (come Fao, Caritas, Medici senza Frontiere, Comunità di Sant’Egidio, solo per citarne alcuni), istituzioni, personalità della politica, della cultura e dell’arte. Una giornata ed un programma denso di interventi e relatori.

Tante le voci che racconteranno i diversi approcci al tema migratorio: l’esperienza sul campo dell’accoglienza a Lampedusa, le politiche dell’immigrazione, le dinamiche psicologiche e sociali, l’esperienza delle organizzazioni di ispirazione cattolica e laica, l’Europa e le organizzazioni internazionali.

L’evento è a cura di Jacques-Alain Miller erede testamentario dell’Opera di Jacques Lacan, di Miquel Bassols Presidente della Associazione Mondiale di psicoanalisi, di Domenico Cosenza presidente dell’Eurofederazione di psicoanalisi, degli psicoanalisti

Eric Laurent e Antonio Di Ciaccia, traduttore e curatore dell’Opera di Lacan in Italia.

Il Forum di Roma segue il Forum di Torino: proposti da Jacques-Alain Miller, i Forum europei hanno lo scopo di continuare a porre l’interrogativo che Lacan aveva formulato sul rapporto tra inconscio e politica, e, parallelamente, sul posto che devono avere gli psicoanalisti nella città, nella polis, nella società.

Numerosi i patrocini istituzionali  e le partnership attivati con le principali istituzioni in Italia, tra questi: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Senato della Repubblica, Regione Lazio, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Roma Capitale, Comunità di Sant’Egidio, Caritas, Ordine Provinciale di Roma dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri, FCEI (Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia), Mediterranean Hope, Institut Français Italia, Institut Français Centre Saint-Louis, Università degli Studi Palermo, Biblioteche di Roma, Ordine degli Psicologi del Lazio, Roma Multietnica.

Sabato 24 febbraio 2018 ore 9.00 – 18.30

Biblioteca Nazionale Centrale – Sala Conferenze

Viale Castro Pretorio 105, Roma

 

Facebook Comments