Minecraft a scuola per imparare l’arte, la cultura, la matematica e tanto altro.

Si ritiene spesso che il gaming sia una perdita di tempo e di energie per i nostri ragazzi. Ma alcuni videogiochi in realtà si prestano anche a finalità educative. E così c'è chi propone Minecraft a scuola.
- - Ultimo aggiornamento
Minecraft a scuola per imparare l’arte, la cultura, la matematica e tanto altro.

Si affacciano nuovi modelli educativi nella didattica primaria. Tra questi la possibilità di utilizzare direttamente Minecraft a scuola.

Minecraft è uno dei giochi più famosi, conosciuti e scaricati al mondo. Su Youtube i video di Minecraft sono i più cliccati e visti.

 

Il creatore Markus Persson, conosciuto come Notch, a capo della Mojang cominciò a lavorarci nell’ormai lontano 2009, tenendo  costantemente aggiornato il gioco con continue nuove mod e contenuti aggiuntivi. Oggi è una piattaforma di gaming presente su tutte le console e dispositivi.

Ma se si venisse a sapere che esiste un metodo per utilizzare Minecraft a scuola come metodo d’apprendimento e non solo a scopo ricreativo? I ragazzi avrebbero più interesse nelle materie di studio? Pare di sì.

 

Molte persone pensano che Minecraft sia un’enorme distrazione per i giovani. Ma non tutti: qualcuno sta tentando di unire l’utile al dilettevole inserendo Minecraft a scuola. Valorizzare una piattaforma popolare come il celebre gioco a cubetti in un ambiente scolastico è quanto si propone Microsoft – oggi proprietaria della Mojang – con la Educational Edition.

Leggi anche: La società si evolve dalla scuola?

Una versione dedicata all’apprendimento dei bambini. E così in alcuni paesi, si sta facendo strada l’idea che introdurre Minecraft a scuola sia il modo migliore per apprendere e acquisire hard e soft skills: in questo modo gli studenti possono divertirsi mentre imparano. Frazioni, proporzioni, progetti complessi, persino arte e architettura. Tutto nel famoso ambiente a cubetti. E oggi sempre più docenti lavorano su come programmazione, gaming e 3d possano supportare apprendimento e creatività.

 

Merito dell’educatore digitale italiano Marco Vigelini – tra i primi 10 esperti mondiali di educazione digitale per Microsoft –  da qualche anno in prima fila su questi progetti. Ha creato alcuni incredibili mondi e server che hanno a che fare con le attività scolastiche come ad esempio:  addizioni , sottrazioni e alfabeto su Minecraft, ma uno dei lavori più incredibili di Vigelini è la mappa completa di Firenze su Minecraft senza considerare la “Top 100 dei libri da leggere”, libri famosi di cui i ragazzi potrebbero venirne a conoscenza solo dopo l’utilizzo di Minecraft Edu. Ed è proprio la Educational Version a consentire l’utilizzo di Minecraft a scuola.

E’ possibile trovare tutte le informazioni sull’utilizzo di minecraft a scuola sul sito di Marco Vigelini: https://education.minecraft.net/user/marco-vigelini/

 

Questo articolo è stato redatto in occasione del progetto di Alternanza Scuola Lavoro, da Andrea Puccio – studente del V B del Liceo Montessori di Roma.

Facebook Comments