Cenone di Capodanno, i rischi per chi soffre di cuore

Un eccesso di grassi e dolci a tavola può essere molto pericoloso se hai problemi di cuore. Ecco i consigli da seguire.
- - Ultimo aggiornamento
loading

In occasione delle feste, il rischio è quello di eccedere soprattutto a tavola e il cenone di Capodanno può diventare un pericolo. A lanciare l’allarme è la Società Italiana di Cardiologia (SIC) che mette in guardia coloro che hanno problemi di cuore. Se, infatti, qualche eccezione può essere ammessa, è importante non esagerare perché pasti troppo pesanti sono pericolosi.

LEGGI ANCHE >> OCCHIO AL REFLUSSO, I RISCHI GRAVI QUANDO DIVENTA CRONICO

Il primo consiglio della SIC, dunque, è quello di rimanere leggeri nei giorni precedenti e successivi una cena o un pranzo abbondanti. Il rischio per chi ha problemi di cuore, infatti, è connesso anche all’alimentazione e aumenta proporzionalmente ai pasti scorretti. Per compensare eventuali eccessi, dunque, meglio optare per porzioni adeguate di pesce e verdure, limitando invece la frutta.

LEGGI ANCHE >> MANI E PIEDI FREDDI, QUESTA LA PATOLOGIA CHE POSSONO NASCONDERE

Attenzione, in particolare, ai grassi animali e ai dolci in caso di patologie cardiovascolari e di obesità o sovrappeso. E per chi è in montagna, meglio ripararsi anche del freddo e dagli sbalzi di temperatura che mettono a dura prova il sistema cardiocircolatorio. A maggior ragione, poi, nel caso non si sia allenati fisicamente per affrontare attività impegnative come lo sci. Insomma, cenone sì ma con moderazione.

Foto Shutterstock