Gli animali capiscono le nostre emozioni

Un nuovo studio conferma che gli animali vengono influenzati dal nostro modo di parlare, in positivo e in negativo. Anche per loro dunque vale il "contagio emotivo".
- - Ultimo aggiornamento
loading

Gli animali ci capiscono. Chi li ama lo sapeva già, ma ora un nuovo studio approfondisce la questione. Parlare con i nostri amici animali quindi è una buona pratica, perché le nostre emozioni si trasferiscono a loro. Ecco che cosa significa.

I ricercatori dell’Università di Copenaghen e dell’ETH di Zurigo hanno scoperto che cavalli e maiali riescono a distinguere tra suoni “caricati” positivamente o negativamente. Tra questi anche quelli del linguaggio umano.

LEGGI ANCHE : >> Palio di Siena, l’ira dell’Oipa: «Competizione da abolire»

Che cos’è il “contagio emotivo”

Ma facciamo un passo indietro: in alcuni casi le nostre emozioni possono allinearsi con quelle delle persone con cui parliamo. Se uno è triste potrebbe in qualche modo contagiare con la propria tristezza anche il suo interlocutore. Tale fenomeno si chiama “contagio emotivo” e vale anche per gli animali, almeno per alcune specie.

Lo studio sugli animali

I ricercatori hanno coinvolto nello studio un gruppo di cavalli, maiali e cinghiali. Essi hanno ascoltato versi di animali e voci umane riprodotte da altoparlanti nascosti. I suoni, come riporta Greenme.it, sono stati riprodotti in sequenze con prima un suono caricato positivamente o negativamente, seguito da una pausa, e poi intervallato con suoni di emozioni opposte all’input iniziale.

Questo il commento della biologa comportamentale Elodie Briefer, del Dipartimento di Biologia dell’Università di Copenaghen: “Gli animali hanno mostrato la capacità di distinguere tra voci umane caricate positivamente o negativamente. Sebbene le loro reazioni fossero più sommesse, tutti tranne i cinghiali hanno reagito in modo diverso quando sono stati esposti al linguaggio umano che era carico di emozioni positive o negative”.

I risultati

Che cosa significa questo? “Le nostre voci hanno un impatto diretto sullo stato emotivo degli animali, il che è molto interessante dal punto di vista del benessere degli animali. Se futuri progetti di ricerca dimostrassero chiaramente che questi animali rispecchiano le emozioni, come suggerisce questo studio, sarà molto interessante in relazione alla storia dello sviluppo delle emozioni e alla misura in cui gli animali hanno una vita emotiva e un livello di coscienza”.

Foto: Shutterstock