Il ponte da demolire aiuterà a salvare i bisonti

L'idea è dell'ambientalista Chad Pregracke
- - Ultimo aggiornamento
loading

Da ponte da demolire a corridoio verde più lungo del mondo è un attimo. Tra Iowa e Illinois sorge un ponte di cemento che consente a più di 40mila veicoli al giorno di attraversare l’unico tratto del fiume Mississippi che scorre da est a ovest. Il ponte però, vecchio di 55 anni, dovrebbe essere demolito e ricostruito.

LEGGI ANCHE: >> Canale di Otranto, la biodiversità va tutelata: la richiesta arriva in Parlamento

Come riporta Greenme.it l’ambientalista Chad Pregracke ha un progetto ambizioso, ovvero trasformare il ponte in un lungo percorso pedonale e ciclabile e in un corridoio verde per la fauna selvatica, in particolare per i bisonti. La sua proposta è in fase di valutazione e se venisse approvata potrebbe essere realizzata in cinque anni.

Ma che cosa c’entrano i bisonti in questa vicenda? Un tempo erano numerosi in tutta la regione in cui ora sorge il ponte, ma negli ultimi duecento anni sono diminuiti molto e ora sono in pericolo. Farli tornare è importante sia dal punto di vista culturale che ecologico, perché la loro esistenza apporta vantaggi per l’ambiente e per altre specie.