Biosphera Genesis, la casa “passiva” che aiuta l’ambiente e la salute umana

Produce dalle quattro alle dodici volte l'energia che consuma (che è il 95% in meno rispetto ad una casa tradizionale). E nel frattempo riduce lo stress
- - Ultimo aggiornamento
loading

Cos’è MINI VOICES

Con MINI VOICES è stato creato un incubatore che raccoglie personalità e iniziative che hanno il potenziale per contribuire a un futuro più sostenibile e socialmente responsabile. Un’opportunità per rintracciare impulsi rivoluzionari e farli conoscere a un pubblico più ampio. All’interno di questo contesto MINI Italia ha scelto di lavorare con un partner di eccellenza nel settore della sostenibilità e delle costruzioni come Aktivhaus – Gruppo Nexlogic, un’azienda specializzata nello sviluppo di moduli abitativi che permettono di testare le tecnologie più avanzate al mondo focalizzandosi sul benessere dell’uomo e volti a ridurre l’impatto ambientale dei processi di realizzazione degli edifici.

Che cos’è Biosphera Genesis

Risultato di dodici anni di ricerca e sperimentazione scientifica in collaborazione con numerosi enti, università e aziende, Biosphera Genesis è un’unità abitativa itinerante e autosufficiente, di 40 metri quadrati, che può essere trasportata su strada e che rappresenta un vero e proprio contenitore di vita. Ideata da Mirko Taglietti, CEO di Aktivhaus, e inaugurata l’8 settembre 2021 a Venezia sull’isola di San Servolo, è l’unica al mondo ad integrare il Biophilic Design, un design architettonico alla biofilia con l’obiettivo di creare un ambiente a favore della salute umana.

Biosphera Genesis è una casa “passiva”, che produce dalle quattro alle dodici volte l’energia consumata e consuma il 95% in meno di energia rispetto ad un’abitazione tradizionale. È stata costruita utilizzando materiali ecocompatibili e rispettosi dei Criteri Ambientali Minimi (CAM).

Inoltre, Biosphera Genesis è la prima camera di accrescimento sensoriale dedicata all’hotellerie, pensata per contrastare lo stress. Al suo interno, attraverso delle esperienze immersive, vengono ricreate le atmosfere visive, tattili e olfattive che si ritrovano in natura, con l’obiettivo di capire com’è possibile realizzare un ambiente che influenzi positivamente i cinque sensi. Dall’uso di tecnologie che, rispettando il ritmo circadiano, riproducono le stesse condizioni di luce, temperatura e colore tra interno ed esterno, all’uso della realtà virtuale che, grazie a delle cuffie particolari, riproduce suoni e scenari naturali. Infine, la presenza del legno di pino cembro, come stimolatore olfattivo all’interno dell’abitazione, aiuta il corpo a distendersi e ad abbassare il battito cardiaco.

Biosphera è un progetto italiano che nasce con l’obiettivo di unire la medicina al mondo dell’architettura in cui è centrale il concetto di sostenibilità. La combinazione di questi elementi è il punto di partenza per creare degli ambienti in grado di migliorare lo stile di vita e la salute dell’uomo. Il futuro di Biosphera è un protocollo di applicazione che potrà essere utilizzato per progettare alberghi, scuole, edifici di qualunque forma e funzione.

Mirko Taglietti, CEO di Aktivaus e ideatore di Biosphera Project, afferma: “Genesis è la quarta generazione del modulo abitativo biofilico rigenerativo autosufficiente già vincitore dell’Energy Globe Award, il premio sulla sostenibilità più ambito al mondo. Il nostro obiettivo principale è costruire e rinnovare edifici di nuova generazione che mettano l’uomo, i suoi sensi, i suoi bisogni, la sua fisiologia, la sua salute e il suo benessere al centro del progetto architettonico e costruttivo. Edifici capaci di rigenerare il corpo e la mente e l’energia di tutti i suoi abitanti.”