Anche il ciclo mestruale può essere green: i consigli

L’attenzione all’ambiente passa anche attraverso la scelta di assorbenti che rispettino la natura: ecco quali e come sceglierli.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Il rispetto per l’ambiente può guidare le nostre scelte in ogni occasione, anche quando si tratta di ciclo mestruale. Dal 2020, infatti, il governo italiano ha ridotto al 5% l’IVA sugli assorbenti compostabili e biodegradabili. Tuttavia questi sono ancora poco conosciuti e poco acquistati. Spesso, infatti, tali prodotti sono difficili da trovare nei supermercati e il prezzo risulta maggiore rispetto ai prodotti tradizionali.

LEGGI ANCHE: FERTILITÀ UMANA A RISCHIO, ECCO PERCHÉ SI FA PIÙ FATICA AD AVERE FIGLI

Ma come scegliere l’assorbente green migliore? Intanto, non bisogna confondere biodegradabile e compostabile. Sono, infatti, due caratteristiche differenti. Un prodotto è biodegradabile se la sua decomposizione è del 90% entro sei mesi; è compostabile quando impiega meno di tre mesi. In questo secondo caso l’indicazione è presente sulla confezione con un ‘bollino di garanzia’ di un ente certificato. Ultimamente, poi, diverse catene di supermercati hanno lanciato linee bio e in puro cotone.

LEGGI ANCHE: ACQUA NELLE BOTTIGLIE DI PLASTICA, NO GRAZIE

Articolo di Paola M. Farina

Foto Shutterstock