Togliere la muffa in modo ecosostenibile: ecco come fare

Bastano 3 semplici ingredienti per far tornare la parete come nuova
- - Ultimo aggiornamento
loading

La muffa sulle pareti di casa non è mai una bella cosa. L’importante è agire in tempo per rimuoverla. Non è solo una questione estetica: la muffa ha anche un cattivo odore ed è nociva per la salute. Le spore che produce sono tossiche e se entriamo in contatto con esse potremmo avere una serie di problemi respiratori. Ma come rimuoverla con pochi ingredienti?

Innanzitutto non dobbiamo usare la candeggina. Il motivo è presto detto: è inquinante e può anche peggiorare la situtazione, diffondendo la muffa ancora di più. Una soluzione intelligente arriva da Fabrizio Zago, chimico e fondatore del Biodizionario e di EcoBioControl, come riporta GreenMe.it. Basta sciogliere nell’acqua il 20% di Soda Solvay o sodio carbonato, bagnare la zona interessata dalla muffa con una spugna o pennello e fare asciugare. Il giorno dopo bagnare la parete con acqua ossigenata al 7%-8% e far agire prima di pulire il tutto.