Pesticidi su frutta e verdura: ecco come rimuoverli

Alcuni consigli su come pulire al meglio i cibi prima di portarli in tavola
-
Pesticidi su frutta e verdura: ecco come rimuoverli

I pesticidi che vengono usati su frutta e verdura ci spaventano e sicuramente non vogliamo portarli sulle nostre tavole. Ecco perché è buona norma lavare bene gli alimenti prima di consumarli. Ma come procedere per cercare di rimuovere al meglio i residui di queste sostanze indesiderate o anche solo di terra e polvere?

Ci sono diversi metodi, a partire dal semplice lavaggio con acqua che consente di rimuovere gran parte dei residui di pesticidi normalmente presenti sulle superfici degli alimenti. Il lavaggio con acqua fredda rimuove il 75-80% dei residui di pesticidi presenti sulle bucce. Anche l’immersione in acqua bollente e l’esposizione al vapore dovrebbero avere un certo ruolo nell’eliminare questi ospiti sgraditi dai nostri cibi.

Pure dopo il lavaggio è sempre bene togliere la buccia di frutta e verdura sulla cui provenienza non siamo certi. Prestiamo attenzione ad esempio anche a non usare la buccia non edibile degli agrumi, laddove ci servisse per preparare qualche ricetta. Mangiamo con la buccia soltanto la frutta e la verdura biologica o di provenienza certa.

Oltre all’acqua può essere utile usare del bicarbonato per eliminare eventuali residui di sporcizia dalla frutta e dalla verdura. Basta mescolare 1 cucchiaio di bicarbonato con 1 cucchiaino d’acqua per pulire la frutta e verdura più grandi. I piccoli frutti invece possono essere immersi in una ciotola con acqua e bicarbonato, utilizzandone 1 cucchiaio per litro. Lasciare in immersione per 15 minuti e poi risciacquare ed asciugare.

Altri usano acqua e aceto. In una ciotola basta versare 1 parte d’aceto e 2 parti d’acqua e immergere la frutta e la verdura in questa soluzione per 15-30 minuti. Quindi risciacquare sotto l’acqua fredda per 15-30 secondi.

In alternativa potremmo realizzare uno spray fai-da-te con 1 cucchiaio di succo di limone, 2 cucchiai di bicarbonato di sodio e 1 tazza d’acqua (250 ml circa). Mescolare fino a quando il bicarbonato non si sarà disciolto. Quindi versare la soluzione ottenuta in un flacone con spruzzino, vaporizzare il preparato sulla frutta e sulla verdura e lasciare agire per 5-10 minuti. Infine bisogna risciacquare ed eventualmente spazzolare per eliminare i residui di povere e sporcizia.