La dieta vegana è veramente sostenibile?

Uno studio mostra quale sia il regime alimentare migliore per sfamare l'intera popolazione terrestre
-
La dieta vegana è veramente sostenibile?

E se la dieta vegana fosse meno sostenibile di quel che si crede? Vogliamo partire da questo quesito provocatorio, ma neanche troppo, per provare a rispondere a dubbi leciti sollevati da diversi studiosi circa il regime alimentare che meglio riesce a rispondere al fabbisogno di una popolazione globale in continua crescita.

L’aumento di uomini e donne sul pianeta, infatti, pone problemi importanti, tra i quali l’agricoltura. Prima o poi la quantità di terreni agricoli ad oggi disponibili sulla Terra non basterà per nutrire tutti: questo vuol dire che dovremmo cambiare le nostre abitudini alimentari scegliendo di coltivare cibi che richiedono meno superficie in modo da sfamare più persone con meno terra.

I ricercatori di diverse università statunitensi hanno per questo stabilito quale dieta sia più sostenibile e aumenti le possibilità di sostenere la vita umana sul pianeta. E, sorpresa, la dieta vegana pur essendo la più etica se si considera il benessere degli animali, non può detenere questo titolo. Le diete con piccole quantità di carne invece possono alimentare più persone. Come mai? La dieta vegana lascia troppe risorse inutilizzate. Colture diverse necessitano di tipi di terreni diversi per ottenere un rendimento adeguato. Non tutto si può coltivare su un pascolo qualsiasi, spesso perché il suolo non contiene i nutrienti necessari.

Stando ai risultati dello studio le diete più sostenibili sono quelle vegetariane, con le latto-vegetariane in testa. I ricercatori sono arrivati alla conclusione che modificare le nostre abitudini alimentari avrebbe dei vantaggi per le generazioni future per quel che riguarda la possibilità di nutrirsi adeguatamente. Se il veganesimo da una parte e un consumo regolare e sostanziale di carni dall’altra porterebbero a gravi carenze di cibo, nel lungo periodo la dieta latto-vegetariana potrebbe invece essere la maniera migliore per mantenere un livello sufficiente di nutrizione su tutta la Terra.