Koala a rischio estinzione: dall’Australia arriva l’appello del Wwf

Nella serie di devastanti incendi che hanno piegato il continente australiano, infatti, sono morti migliaia di esemplari. L'inchiesta
- - Ultimo aggiornamento

È ancora allarme Australia: stavolta protagonisti sono i koala, fortemente a rischio estinzione. Nella serie di devastanti incendi che hanno piegato il continente australiano, infatti, sono morti migliaia di esemplari.

Dallo scorso settembre si sono susseguiti numerosi incendi boschivi di dimensioni mai viste che hanno distrutto intere regioni, causando la morte di tantissimi animali.

Leggi anche: L’Australia brucia: 8,4mln di ettari in fumo e oltre 1 miliardo di animali morti. Il bilancio del WWF

Proprio per questo arriva dagli ambientalisti un appello, rivolto al governo australiano, affinché intervenga immediatamente per salvare la popolazione di questa specie.

Koala, rischio estinzione: si è verificato un picco di forte siccità che ha distrutto i loro habitat

Negli ultimi mesi, a seguito dei numerosi incendi in Australia, si è verificato un picco di forte siccità che ha distrutto gli habitat dei koala, ora a rischio estinzione.

Lo conferma Stuart Blanch, rappresentante del Wwf australiano, in un’inchiesta del parlamento del New South Wales sulla popolazione e sugli habitat dei koala. Se prima era considerata una specie “vulnerabile“, a detta di Blanch ora questo animale “è diretto verso l’estinzione”.

L’esperto ha poi sottolineato che dovrebbe essere aggiunto nella lista nazionale delle specie in pericolo: “Non mi sorprenderebbe, in base ai dati raccolti, se arrivasse a 10mila il numero di koala perduti a causa della siccità e poi degli incendi”.

Kara Youngentob, biologa dell’Australian National University, ha dichiarato in Parlamento che i conservazionisti non hanno saputo rispondere alla crisi poiché non erano preparati su come la popolazione di koala avesse risposto agli incendi.

“Gli incendi sono stati un segnale d’allarme, che esercita crescenti pressioni sul governo perché faccia molto di più, cominciando con il proteggere l’habitat dei koala da minacce come l’abbattimento di alberi e lo sviluppo urbano” – ha ribadito Cate Faehrmann,  parlamentare dei Verdi che presiede l’inchiesta.

biodiversità mediterraneo
Facebook Comments