Bere dalle lattine d’alluminio danneggia il cervello, lo studio

Questo metallo può influire sulla predisposizione genetica delle persone alle varie forme di demenza
- - Ultimo aggiornamento
loading

D’ora in poi forse abbandoneremo l’usanza di bere da lattine di alluminio o consumare cibi che sono stati a contatto con l’alluminio. Uno studio pubblicato sul Journal of Alzheimer’s Diseases, infatti, mette in guardia dai rischi che potrebbero derivarne. Questo metallo sarebbe dannoso per la salute a lungo termine, in particolare per quella del cervello.

Più nel dettaglio un team di scienziati inglesi ha indagato su come l’esposizione all’alluminio possa influire sulla predisposizione genetica delle persone alle varie forme di demenza tra cui l’Alzheimer. Le piccole tracce di alluminio che possono entrare nel nostro corpo, ad esempio quando beviamo da una lattina, possono provocare danni importanti alla nostra funzione cognitiva a lungo termine.