Aumenti in bolletta, ecco i bonus

Il nuovo anno si è aperto con aumenti in bolletta per luce e gas. Le famiglie italiane si troveranno a spendere di più. Ecco chi può usufruire dei bonus
- - Ultimo aggiornamento
loading

Se ne sentiva parlare da un po’ e sono arrivati. Stiamo parlando degli aumenti in bolletta. Un modo non molto simpatico per iniziare l’anno, diciamo la verità. E purtroppo i 5,5 miliardi di euro stanziati dal governo Draghi per aiutare famiglie e aziende nel primo trimestre di quest’anno non sono bastati per mitigare i costi addizionali per gli utenti domestici e non. Dal primo gennaio lo scatto degli incrementi è stato del 55% per l’elettricità e del 42% per il gas.

LEGGI ANCHE : >> IL PIANO A INDUZIONE E’ VERAMENTE CONVENIENTE?

Le conseguenze sulle famiglie

Secondo la Cgia, a fronte di un rincaro di luce e gas che per il 2022 ammonta complessivamente a 89,7 miliardi, il tasso di copertura supera di poco il 6%. Questo porta il rincaro energetico per il 2022 a 89,7 miliardi, di cui 30,8 in capo alle famiglie e 58,9 alle imprese.

A causa degli aumenti in bolletta, come riporta il sito Corriere.it, se le imprese si sono in qualche modo salvate dalla stangata, le famiglie no. Si stima che una famiglia media infatti pagherà ben 1200 euro in più all’anno, per un totale di 30,8 miliardi di euro. Non ci rincuora molto, ma bisogna dire che non solo gli Italiani si trovano in questa situazione. La faccenda degli aumenti dei costi energetici è globale.

LEGGI ANCHE : >> CONOSCI VERAMENTE LE LAMPADINE DI CASA TUA? ECCO COSA DEVI SAPERE

I bonus contro gli aumenti in bolletta

Giustamente, però, ognuno guarda in casa propria, e allora vediamo quali sono i bonus che tentano di mettere una pezza alla questione. Il governo ha inserito in Manovra ulteriori risorse per rafforzare il bonus bollette luce e gas. Questo si applica sotto forma di sconto sulle bollette dei soggetti aventi diritto, cioè i nuclei familiari con massimo tre componenti e Isee inferiore a 8.265 euro. Ma anche famiglie con 4 o più membri e Isee sotto i 20 mila euro, chi riceve il Reddito di Cittadinanza o la Pensione di Cittadinanza e i malati gravi che devono utilizzare delle apparecchiature salvavita.

Il bonus elettrico vale 128 euro per le famiglie con massimo due componenti; 151 euro per le famiglie con massimo 4 membri e 177 euro per nuclei con quattro o più componenti. Per il gas invece l’importo cambia a seconda delle modalità di utilizzo e della zona climatica dove si ha la residenza.

Ricordiamo che non è necessario presentare alcuna domanda perché l’agevolazione è automatica per chi ha presentato la Dsu (Dichiarazione Sostitutiva Unica) e l’Isee per altri servizi. Lo sconto per le bollette di luce e gas, inoltre, viene applicato automaticamente da Arera. Chi invece ne ha diritto perché in gravi condizioni di salute, deve farne richiesta presso i Comuni o i Caf.

Foto: Shutterstock