Stampante D

-
Stampante D

Gli scienziati hanno quindi stampato in 3D la pasta e l’hanno esposta alle radiazioni UV. Ciò ha causato la polimerizzazione dei monomeri aggiunti nella seconda fase. Questi nuovi polimeri si sono intrecciati con quelli formati in precedenza nel processo, indurendo così la pasta e producendo un materiale eccezionalmente forte e resistente