Fibre di cellulosa osservate al microscopio elettronico

- - Ultimo aggiornamento
Fibre di cellulosa osservate al microscopio elettronico

“Abbiamo sviluppato un tessuto e uno scheletro di corallo artificiale con una combinazione di gel polimerici e idrogel drogati con nanomateriali di cellulosa. In tal modo, si è potuto imitare le proprietà ottiche dei coralli viventi“, ha spiegato Silvia Vignolini dell’Università di Cambridge, che ha guidato la ricerca. “La cellulosa è un abbondante biopolimero; è eccellente per la diffusione della luce e l’abbiamo utilizzata per ottimizzare la consegna della luce nelle alghe fotosintetiche“.